IL METODO

IL MIO APPROCCIO

Come

La metodologia è quella del cammino saggio.
Camminare rappresenta il più potente esercizio, accessibile a tutti e attuabile ovunque, in cui recuperare ciò che la gli stili di vita attuale ci sottraggono: la centratura il pieno allineamento a noi stessi.

Wise walker integra il cammino, esperienza universalmente accessibile a tutti con la dimensione dell’evoluzione della persona.
In cammino la mente inizia a fare silenzio, si ferma e si può sperimentare l’intensità e la ricchezza per il proprio benessere dello stare QUI ed ORA – Hic et Nunc.

Camminare rappresenta un’attività̀ naturale che coinvolge l’intero essere, sia nella parte fisica che mentale: ciò̀ che faccio si fonde con ciò che sento (emozioni) e ciò̀ che penso.
La psicologia riconosce all’attività̀ del cammino la capacità di farci accedere ad una dimensione conoscitiva di sé usando la totalità̀ del corpo
Oggi gli stili di vita ed in particolare il lavoro ipertrofizzano la modalità̀ del pensiero, con il camminare viene valorizzata la sensorialità̀ attraverso il movimento nella natura.
Nel camminare finisce la dittatura del pensiero e si torna alla democrazia fra tutte le nostre componenti.
Il camminare è però anche l’incontro dell’altro, sia esso il nostro compagno di viaggio o chi ci capita lungo il percorso.
L’altro da noi diventa specchio per comprendere le nostre vulnerabilità̀ e la nostra forza.

Infine, nelle lunghe camminate la nostra mente e il nostro corpo si confrontano con la gestione della fatica, il perseverare verso l’obiettivo e il riscoprire la nostra resilienza. Nel percorso esistono momenti “meta”, durante i quali i partecipanti rifletteranno insieme al docente camminatore su quanto sta accadendo sul momento con particolare riferimento alle tematiche oggetto del percorso 

Torna su